Martedì 14 Novembre 2006

Protezione Civile Volontaria, 30 anni di attività

La Protezione Civile Volontaria di Bergamo ha festeggiato nella sede di ALzano il 30° anniversario di fondazione. Oltre 80 esercitazioni nazionali, 4 esercitazioni internazionali, 73 interventi di soccorso, 130 interventi di divulgazione scolastica sul primo soccorso e le emergenze, 20 piani comunali di protezione civile, 17 attività di supporto logistico, 5 allertamenti, 16 corsi di formazione per la specializzazione dei soci sono i numeri dell’attività della Protezione Civile. Nata nel ’76, fra i reparti della cartiera Pigna, come corpo di pronto intervento per incidenti sul lavoro, la Pvc ha iniziato, alcuni anni dopo, a camminare da sola, aprendosi a varie iniziative di protezione civile, in Italia e all’estero: nel ’96 e nel ’97 in Piemonte, per aiutare gli alluvionati, e nel ’98 in Umbria, per i terremotati. Nel ’99, la PVC è intervenuta in Kosovo, a Kukes, nell’ambito della Missione Arcobaleno, con tre container attrezzati a farmacia, cucina (200 pasti giornalieri) e servizi igienici. Nel 2005, quindi, la PVC è stata a Roma, per gestire i campi di raccolta e accoglienza dei pellegrini, durante le esequie di papa Giovanni Paolo II. E quest’anno, 8 volontari della PVC sono intervenuti a Milano, con sonde e unità cinofile, per individuare i dispersi del crollo dell’edificio di via Lomellina. Nell’occasione del 30° di fondazione, l’assessorato provinciale della Protezione Civile ha donato alla PVC una targa-ricordo.(14/11/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata