Giovedì 10 Luglio 2008

Provincia, 3 rotatorie sulla Villa d’Almé-Dalmine

Entro la fine dell’estate inizieranno i lavori per la realizzazione di tre delle cinque rotatorie sulla strada provinciale Villa d’Almè-Dalmine, a Valbrembo, Paladina e Almè. Per le ultime due, all’intersezione tra la strada provinciale della Valle Brembana e all’intersezione con Via Roma, la Giunta Provinciale di oggi, ha approvato, su proposta dell’assessore alla Viabilità Valter Milesi, il progetto esecutivo. Il progetto, dal costo complessivo di 1.800.000 euro, prevede una serie di interventi tra cui: la realizzazione di un sottopasso pedonale all’intersezione tra la Strada Provinciale della Valle Brembana e via Dante; la realizzazione di una rotatoria tra la Villa d’Almè-Dalmine e la Strada Provinciale della Valle Brembana; la realizzazione di una rotatoria all’intersezione tra la strada provinciale della Valle Brembana e Via Roma (a 150 metri dall’innesto con la Villa d’Almè-Dalmine); la sostituzione dell’attuale impianto semaforico di via Calvi, all’intersezione con la Sp della Valle Brembana con un nuovo impianto che garantisca l’attraversamento pedonale a chiamata. 500.000 euro per la sistemazione del Palazzo Provinciale La Giunta, su proposta dell’assessore all’Edilizia, Marcello Moro, ha approvato il progetto definitivo, da 500.000 euro per il recupero degli spazi esterni e per l’illuminazione delle facciate del Palazzo della Provincia, in via Tasso. L’intervento, inserito nel Piano delle Opere Pubbliche del 2008, prevede il rifacimento della pavimentazione con lastre di granito nero irlandese e la realizzazione di pannelli in corrispondenza delle quattro porte presenti e al di sopra di esse, su cui saranno collocati gli stemmi di tutti i Comuni bergamaschi. Gli stemmi dei Comuni saranno dipinti a mano, in policromia, su piastre in maiolica di Faenza smaltate in tinta avorio. I lavori dovrebbero partire entro la fine del 2008. Presa d’atto del Piano dei Rifiuti Un passo in avanti verso l’approvazione definitiva del Piano Provinciale per la gestione dei rifiuti. La Giunta di oggi, su proposta dell’assessore all’Ambiente Alessandra Salvi, ha infatti preso atto del Piano ed è stata disposta la pubblicazione fino al 22 settembre 2008, termine entro cui chiunque ne abbia interesse possa prenderne visione e presentare proprie osservazioni. Il Piano sarà quindi adottato dal Consiglio entro il 31 ottobre 2008. Via libera al Plis di Predore e Tavernola. La Giunta Provinciale ha riconosciuto il PLIS del Corno di Predore e Tavernola Bergamasca. Nel parco sono infatti presenti elevati valori ambientali, tali da giustificare l’istituzione e il riconoscimento dell’area protetta.

e.roncalli

© riproduzione riservata