Domenica 25 Settembre 2005

«Puliamo il mondo» ad Alzano e Lurano

Nelle piazze, nelle strade, nei fiumi e nei boschi di tutta la Lombardia, oggi, la parola d’ordine è stata pulire. Sono stati più di centomila infatti, i volontari che hanno aderito alla dodicesima edizione dell’iniziativa Puliamo il mondo, la tre giorni (dal 23 settembre ad oggi) promossa da Legambiente e dedicata alla caccia ai rifiuti in tutta Italia. In provincia di Bergamo, dove le forze dei volontari si sono concentrate soprattutto nel torrente della Morla e nel Parco agricolo ecologico, sono stati ritrovati un barbecue ad Alzano Lombardo e diversi cartelli stradali a Lurano. 

Con 398 comuni coinvolti in Lombardia, gli amici dell’ambiente hanno liberato dall’immondizia circa 1.200 aree: c’è chi ha ripulito le sponde e il letto dei fiumi, come il Ticino a Pavia e il Mella a Brescia; chi si è dedicato ai boschi e alle aree verdi urbane, come a Lecco e a Como e chi ha scelto di raccogliere i rifiuti nelle aiuole spartitraffico o sul ciglio delle tangenziali. Tra i tanti rifiuti ritrovati, oltre a materassi, vestiti, pezzi di motorini e poltrone, anche proiettili e, addirittura,

una dentiera a Desenzano del Garda (Brescia), una batteria di pentole a Turano Lodigiano (Lodi), uno scaldabagno a Vanzago (Milano) e carrelli della spesa a Sondalo (Sondrio).

(25/09/2005)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags