Mattarella: «Repubblica è popolo che si sente davvero comunità»

Mattarella: «Repubblica è popolo
che si sente davvero comunità»

Il nuovo presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha giurato davanti al Parlamento riunito.

10,31: Il presidente termina il discorso con un classico «Viva la Repubblica, viva l’Italia».

10,30: «Repubblica è popolo che si sente davvero comunità».

10,28: «Massimo impegno per la risoluzione della vicenda Marò».

10,25: «Stato deve assicurare ai cittadini diritto ad una vita senza paura».

10,21: Mattarella ricorda il sacrificio di Falcone e Borsellino.

10,20: «Lotta alla mafia e corruzione sono priorità assoluta. La corruzione ha raggiunto livelli inaccettabili, toglie risorse ai cittadini». E Mattarella ringrazia Papa Francesco per il messaggio di auguri.

10:18: «Costituzione è affermare il senso della legalità»

10,14: «La strada maestra di un paese unito è quella che indica la nostra Costituzione».

10,13: «L’arbitro deve essere e sarà imparziale»: un passaggio particolarmente apprezzato dall’aula, accolto da un lungo applauso.

10,11: «Necessario ricollegare istituzioni a cittadini. Auspico che percorso delle riforme giunga a compimento»

10,08: «Serve tenace mobilitazione di tutte le forze del Paese».

10,07: «Penso ai giovani che vorrebbero vedere riconosciuto il proprio talento».

10,06: «Urgenza riforme deriva da dovere di dare risposte».

10,03: «Impegno di tutti per realizzare speranze dei cittadini».

10,01: «Un pensiero deferente ai miei predecessori Giorgio Napolitano e Carlo Azeglio Ciampi». Deputati e senatori si alzano in piedi.

10,01: Inizia il suo primo discorso da presidente.

1 0: Sergio Mattarella ha giurato fedeltà alla Repubblica.

9,58: Sergio Mattarella è entrato in aula a Montecitorio, accolto da un applauso

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è uscito dalla sua abitazione nelle foresterie della Consulta poco dopo le 9,20 diretto a Montecitorio per pronunciare il giuramento. Mattarella era a bordo della sua Panda grigia nel sedile accanto al guidatore e ha fatto un breve cenno di saluto rivolto alle tv.

Il nuovo presidente della Repubblica Sergio Mattarella esce dalla sua abitazione nelle foresterie della Consulta diretto a Montecitorio per pronunciare il giuramento.

Il nuovo presidente della Repubblica Sergio Mattarella esce dalla sua abitazione nelle foresterie della Consulta diretto a Montecitorio per pronunciare il giuramento.
(Foto by Ansa)

Tutta l’area attorno alla Consulta e al Quirinale è stata transennata fin dal mattino, con un continuo viavai di mezzi delle forze dell’ordine a due e a quattro ruote.

Segui la diretta da Montecitorio.

Aggiornamenti in continuo su Twitter dall’hashtag #Quirinale2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA