Sabato 12 Gennaio 2008

Racket della prostituzione, 15enni in strada

Prostituzione da record: sarebbero 100 mila le donne vittime della tratta in Italia, il 40% minorenni. E le strade della Bergamasca lo confermano. In sei mesi ogni giorno in provincia ci sono 227 giovani coinvolte nel giro delle squillo: 186 di notte e 41 di giorno. Un fenomeno diffuso a Seriate, Dalmine, Grumello e la zona dell’Isola e della Val Cavallina, ma anche in città. I quartieri più a rischio sono Redona e via Correnti. E in via Borgo Palazzo anche quindicenni. Moltissime le straniere dall’Europa dell’Est. È per questo che la Caritas e il Patronato sono entrati nella rete «Aretusa», un gruppo di 19 associazioni da 15 Paesi contro il racket.(12/01/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags