Lunedì 31 Gennaio 2005

Raffica di incidenti: 39enne in coma a Cologno

Raffica di incidenti questa mattina sulle strade della Bergamasca. Il più grave (a lato nella foto di Cesni) è avvenuto a Cologno al Serio, sulla strada Francesca, intorno alle 10. Una macchina della polizia stradale di Treviglio stava accostando per un controllo quando una Zafira, guidata da un 62enne di Brusaporto, è sopraggiunta nella stessa direzione di marcia: solo all’ultimo momento il guidatore si è accorto di dover frenare. L’arresto improvviso ha colpo di sorpresa un motociclista, anche lui in marcia nella stessa direzione: con il suo scooter non è riuscito a evitare la Zafira. Un urto violentissimo nel quale il motociclista - che pare non indossasse il casco - è stato sbalzato di sella: l’uomo, un 39enne di Cologno, ha picchiato con violenza la testa. Sul posto è intervenuto l’elisoccorso del 118 che ha trasportato il 39enne ai Riuniti di Bergamo. La diagnosi dei medici parla purtroppo di coma: la prognosi è ovviamente riservata.

Sempre questa mattina a Cerete Basso, intorno alle 8 sulla provinciale 53, un camion si è ribaltato (foto Franzi). Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, ma la strada è stata parzialmente chiusa al traffico per oltre due ore per consentire l’intervento di recupero del mezzo e del carico da parte dei vigili del fuoco di Clusone.

In tarda mattinata un altro incidente ha coinvolto il guidatore di una Panda finita contro un camion a Ranzanico al Lago (foto Fronzi). Per disincastrare il ferito dalle lamiere sono intervenuti i vigili del fuoco.

A Mornico al Serio, sulla strada Calciana, un quindicenne residente a Palosco, che viaggiava in sella a uno scooter, si è scontrato con un autocarro: erano all’incirca le 12.10. Trasportato all’ospedale di Romano, è stato ricoverato in prognosi riservata, ma non correrebbe pericolo di vita.

(31/01/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags