Ragazza muore a 26 anni dopo un intervento: è giallo

Ragazza muore a 26 anni
dopo un intervento: è giallo

Silvia Tremolada è morta lunedì mattina, 15 giugno, nella casa della madre di Bratto, in via Risorgimento a Castione della Presolana. Aveva 26 anni, la precisione di chi ama il disegno e «momenti felici da donare», come ricorda un cugino. Sarà l’autopsia a stabilire le cause del decesso e a chiarire eventuali relazioni con un intervento a cui si era sottoposta nei mesi scorsi.

Gli ultimi mesi erano diventati per lei un calvario, con continui esami e visite negli ospedali: l’ultimo, lunedì 8 giugno. A distanza di una settimana da quell’ennesima visita e a pochi mesi da quell’intervento, la tragedia.

Di lei gli amici che la salutano a modo loro, pubblicandone la foto sui social network, ricordano il sorriso e quei tatuaggi che erano la sua passione. La salma intanto si trova nell’ospedale di Piario in attesa degli accertamenti, per questo motivo per ora non è stato possibile fissare la data del funerale.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 17 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA