Mercoledì 08 Marzo 2006

Raid in ospedale dopo la litein ditta: imprenditori picchiati

Due imprenditori, padre e figlio di Torre de’ Roveri, sono stati malmenati ieri pomeriggio al pronto soccorso di Seriate dai familiari di un nomade che poco prima con un connazionale aveva avuto con loro una violenta discussione, al culmine della quale è stato usato anche un arnese in metallo.La lite è avvenuta a Torre de’ Roveri, in un’azienda specializzata nella distribuzione di vini e bevande: due nomadi erano arrivati chiedendo di poter acquistare alcune bevande e di fronte al diniego dei titolari (si tratta di una rivendita all’ingrosso, non al dettaglio) hanno avuto un acceso diverbio con loro. Al termine del litigio, durante il quale è spuntata anche una grossa chiave da meccanico, i due titolari sono andati all’ospedale per una visita di controllo. Con loro in ospedale è finito anche uno dei due nomadi, ferito alla testa. Durante le cure mediche, i familiari del nomade hanno fatto irruzione nel pronto soccorso e dopo aver spintonato un infermiere e un medico, hanno malmenato i due imprenditori. Poi sono fuggiti in auto portandosi dietro il parente ferito.(08/03/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags