Martedì 07 Dicembre 2004

Rapina alla Banca Intesa di Nembro Legano 4 impiegati e fuggono con 10mila euro

Momenti di paura questa mattina alla Banca Intesa di Nembro. Tre banditi hanno assaltato l’istituto di credito seminando terrore fra gli impiegati e legandoli con del nastro adesivo. Si è svolto tutto in pochi minuti. Attorno alle 13,20, quando cioè la Banca stava per chiudere per la pausa pranzo, il terzetto è comparso agli sportelli dell’istituto bancario di via Roma. Con il volto coperto da passamontagna e armati di taglierino, i tre hanno intimato agli impiegati di stare fermi.I quattro dipendenti sono stati costretti in un angolo della banca dove due banditi li hanno legati con nastro adesivo, mentre il terzo ha arraffato tutto il denaro contante presente nelle casse. Dopo la fulminea azione, i tre sono fuggiti all’esterno. Nessuno pare abbia notato con quale mezzo la banda sia fuggita. Appena i dipendenti sono riusciti a liberarsi, hanno immediatamente fatto scattare l’allarme.

Sul posto sono giunte le pattuglie dei carabinieri di Alzano Lombardo e dei vigili del Consorzio della Val Seriana che hanno istituito alcuni posti di blocco. Nonostante le ricerche, dei banditi non si è più avuta alcuna traccia. Il bottino - secondo una prima stima - ammonterebbe a circa 10.000 euro in banconote.

(07/12/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags