Rapina con l’auto della Finanza C’era anche un militare: 4 in manette

Rapina con l’auto della Finanza
C’era anche un militare: 4 in manette

Per rapinare la villa di un nomade che abita a Dalmine si sono presentati con una pattuglia della Guardia di finanza, con tanto di lampeggianti accesi e indossando le pettorine delle fiamme gialle.

Uno dei quattro rapinatori arrestati martedì pomeriggio dai carabinieri di Milano a Dalmine è effettivamente un militare delle fiamme gialle, in servizio nel capoluogo lombardo.

Il colpo è stato interrotto proprio da un blitz dei militari, intervenuti prima in borghese e poi in divisa e che evidentemente tenevano sotto controllo gli spostamenti dei quattro, forse perché sospettati di altri colpi. Il condizionale è comunque d’obbligo, visto che i carabinieri della compagnia milanese Duomo hanno mantenuto il massimo riserbo sulla vicenda, senza confermare nulla.

Tuttavia alla scena, avvenuta in pieno giorno in via San Francesco d’Assisi a Brembo di Dalmine, hanno assistito attoniti vari residenti. I quali hanno visto parcheggiata davanti alla villa del nomade la pattuglia della Finanza con i lampeggianti accesi, tanto da pensare che i finanzieri stessero effettuando un controllo fiscale al padrone di casa.

Invece poco dopo sono arrivati i carabinieri, che hanno scavalcato la cancellata e arrestato quattro persone. Nientemeno che i quattro arrivati poco prima con la pattuglia delle fiamme gialle.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 16 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA