Mercoledì 21 Novembre 2007

Rapine e furti tra Veneto e Lombardia
Sgominata banda italo-romena

Una banda italo-romena è stata sgominata dalla squadra mobile della Questura di Verona. Sette gli arrestati – 6 romeni e un italiano -, accusati di aver seminato il terrore con rapine e furti fra Veneto, Lombardia e Trentino. In particolare, secondo gli investigatori, la banda avrebbe colpito un centinaio di volte nelle province di Bergamo, Verona, Vicenza, Rovigo, Trento e Mantova. I sette sono tutti accusati di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di rapine, furti aggravati in danno di esercizi commerciali ed abitazioni e ricettazione. Le indagini hanno accertato che i componenti della banda, nelle ore notturne, dopo aver individuato l’obiettivo con sopralluoghi diurni, commettevano i colpi. Nel mirino dei delinquenti soprattutto esercizi commerciali, depositi, grandi magazzini, aree di servizio, dove veniva rubata la merce che subito dopo veniva ricettata a mezzo di corrieri privati, sempre romeni, che provvedevano a far giungere la refurtiva in Romania.(21/11/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags