Mercoledì 01 Marzo 2006

Rapine in banca nel Milanese: arrestatedei persone, tra loro un bergamasco

C’è anche un bergamasco tra le sei persone identificate e arrestate dalla Squadra Mobile della Questura di Milano, perchè ritenute responsabili di una serie di rapine ai danni di istituti bancari. Si tratta di Claudio Andreoletti, 47 anni, bergamasco di nascita, ma residente a Brugherio. Con luii è finito in manette anche il milanese Massimo Allegretti: entrambi pregiudicati, secondo l’accusa, sarebbero i due uomini che hanno rapinato 145.000 euro alla agenzia Bipop Carire di via Raffaello Sanzio a Milano il 3 novembre dello scorso anno. I due, disarmati, entrarono negli uffici dell’agenzia e andarono a colpo sicuro a prendere i soldi da un armadio che apparentemente doveva contenere solo materiale di cancelleria e che invece occultava una cassaforte in quel momento aperta. Per questo gli investigatori si erano convinti che nella rapina doveva esserci un basista. Dopo lunghe indagini anche il terzo uomo è stato identificato: si tratterebbe di Stefano Fellegara, 40 anni, promotore finanziario di Rivolta d’ Adda che, per il suo lavoro, frequentava abitualmente gli uffici. Una coppia di rapinatori collaudata era invece quella composta da Alessandro Apollonio, 29 anni, di Milano, e Maurizio Pecoraro, 26 anni, di Bollate. I due, pregiudicati, sono stati rintracciati confrontando le immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso delle banche. Gli investigatori li indicano come gli autori di una serie di cinque rapine messe a segno in diverse banche di Milano dal febbraio all’ottobre dello scorso anno, compiute col volto parzialmente travisato e armati con un taglierino. Arrestato infine anche Pietro Monopoli, 49 anni, originario della provincia di Taranto, pregiudicato. L’uomo è accusato dell’assalto alla Banca Popolare di Bergamo di via Manzoni il 12 ottobre scorso (19.000 euro il bottino) e di un’altra rapina compiuta pochi giorni prima all’Unicredit banca di via Farini che aveva fruttato 3.000 euro. In questo caso l’uomo minacciava gli impiegati con una pistola giocattolo.(01/03/2006)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags