Sabato 11 Aprile 2009

Regione, 3,7  milioni al Collegio Baroni
Diventerà centro culturale per la città

Il Collegio Baroni diventerà un centro culturale al servizio della città: ecco perché la Regione - come ha spiegato Marcello Raimondi, sottosegretario alla presidenza del Consiglio al Pirellone - ha stanziato quasi quattro milioni per il completamento del secondo lotto: il finanziamento regionale di 3,7 milioni è stato consegnato ufficialmente oggi nella sede della Regione, a Bergamo in via XX Settembre.

I fondi serviranno per completare la facoltà di scienze umanistiche, consentendo al Collegio di diventare il centro di un polo culturale che si sviluppa fra l'Accademia Carrara e Città Alta.

Raimondi ha spiegato come di solito la Regione non si occupi di finanziare le università: in questo caso invece l'utilizzo del Collegio Baroni per la città, con spazi anche per simposi e conferenze, ha convinto il Pirellone a fare una eccezione.

Il rettore, Alberto Castoldi, ha ricordato che in questo modo verrà creato un sistema di tre mini-campus: in S. Agostino e al Collegio Baroni quello umanistico, al Caniana quello economico e giuridico, a Dalmine quello ingegneristico.

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags