Giovedì 18 Settembre 2008

Resiste ai ladri di Rolex
Donna ferita al polso

Con il suo abito grigio elegante si è avvicinato ad una donna in auto e le ha indicato che aveva perso qualcosa: appena lei ha aperto la portiera per controllare, però, le ha strappato il Rolex Daytona dal polso ed è fuggito in moto con un complice. È successo mercoledì 17 settembre nel pomeriggio alla Malpensata, in via Luzzatti: nel mirino una donna di 45 anni, che dopo l’aggressione è rimasta ferita al polso ed è stata medicata in ospedale con una prognosi di 10 giorni.Il colpo, sul quale indaga la polizia, è stato messo a segno alle 15,05: secondo le prime ricostruzioni, la donna era a bordo di una Mercedes, quando è stata avvicinata da uno sconosciuto con abito grigio elegante e i capelli corti, che non aveva l’aria di essere un malvivente. L’uomo, che a quanto pare parlava con accento meridionale, ha indicato qualcosa per terra, come se volesse segnalare che dalla Mercedes era caduto qualcosa. La donna, secondo le ricostruzioni avrebbe aperto la portiera per verificare cosa fosse successo. A quel punto lo sconosciuto le ha afferrato il braccio per sfilarle il Rolex Daytona dal polso: la quarantacinquenne ha cercato di impedirglielo, ma purtroppo non è riuscita. L’uomo si è quindi impossessato dell’orologio, che ha un valore di diverse migliaia di euro, e si è diretto verso un complice che lo aspettava in sella ad una motocicletta di grossa cilindrata: i due sono fuggiti a tutta velocità e hanno fatto perdere le loro tracce.Scattato l’allarme, sul posto è intervenuta la Squadra Volante della Questura, che ha raccolto le prime informazioni e ha avviato gli accertamenti. Le ricerche dei due malviventi sono state diramate a tutte le pattuglie delle forze dell’ordine in città, che hanno passato al setaccio la zona in cerca della moto in fuga: purtroppo le ricerche non hanno avuto esito. La donna nel frattempo è stata accompagnata in ospedale, dove le è stata diagnosticata una distorsione al polso: dopo le cure del caso è stata dimessa con una prognosi di 10 giorni. Successivamente è stata accompagnata in Questura per sporgere denuncia.Le indagini per identificare gli autori del colpo sono tuttora in corso. Di solito questo tipo di colpi non sono improvvisati: i banditi specializzati nei furti di orologi Rolex, infatti, selezionano con cura le loro vittime. Il «modus operandi» delle bande è stato messo in evidenza a anche da una recente indagine della Squadra Mobile di Bergamo, che a marzo aveva arrestato tre persone con l’accusa di aver messo a segno raid simili a quello di ieri: i banditi giravano per la città in scooter e, dopo aver scelto la vittima, la seguivano fino al momento del colpo.(18/09/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata