Domenica 22 Luglio 2007

Ritardi per i voli della Compagnia Myair
Passeggeri esasperati. Interviene l’Enac

Altra giornata nera per i passeggeri dei voli voli Myair in partenza e arrivo all’aeroporto di Orio al Serio. Dopo i disagi dei giorni scorsi dovuti al guasto di due aerei, sabato 21 luglio altri cinque velivoli avevano accumulato ritardi tra le 4 e le 10 ore a causa del guasto ad un aeromobile e oggi - nella notte e per tutta la giornata - si sono registrati altri gravi ritardi con disagi non indifferenti per i passeggeri. Sabato scorso i problemi si erano avuti per i voli con destinazone Lampedusa, Catania, Rodi, Mikonos e Brindisi. Oggi ritardi si registrano - osservando il tabellone di Orio - per i voli diretti a Fuerteventura (4 ore), Madrid (6 ore), Bucarest (6 ore) Catania (un’ora). Situazione difficile anche per i voli in arrivo: da Fuerteventura (4 ore), Madrid (4 ore). Il volo da Sharm El Sheihk in arrivo alle 16.25 è stato dirottato a Venezia: atterrerà alle 19.55. Anche il Marsa Alam previsto per le 18,30 atterrerà all’una. Ritardi, anche se più contenuti, sono stati accusati anche da altre compagnie aeree: BelleAir per Tirana, Eurofly per Fuerteventura. TUIFly.com per Stuttgart, Dubrovnik Airlines per Menorca, Jet2.com da e per Manchester.

Proteste si sono levate a causa della cancellazione dei voli Myair per Ibiza e Brindisi previsti per ieri. I passeggeri hanno trascorso la notte in un hotel del centro di Bergamo, ma non sono più partiti. «E’ una situazione fuori controllo – hanno commentato alcuni viaggiatori – dobbiamo sopportare ritardi abissali e non si hanno informazioni chiare». Myair si difende affermando che «i due velivoli guastatisi nei giorni scorsi erano tornati operativi, ma per uno di essi si è resa necessaria un’ulteriore riparazione a causa di un problema al sistema idraulico del carrello, così sabato si sono verificati i ritardi: gli effetti di questo imprevisto si faranno sentire ancora per 2-3 giorni, poi tutto dovrebbe tornare alla normalità. Ci scusiamo per i disagi, ma gli interventi di manutenzione sono necessari per garantire la sicurezza e prevenire altri problemi nel mese di agosto». Chi vuole evitare sorprese all’arrivo in aeroporto, Myair consiglia di lasciare il proprio numero di cellulare e la propria e-mail al momento della prenotazione, in modo che la compagnia possa segnalare i ritardi. In merito ai disservizi della compagnia Myair è intervenuta l’Enac stigmatizzando la catena di eventi dovuti anche a motivi tecnici del vettore. L’Enac rileva con disappunto il ripetersi dei disservizi e la segnalazione di ritardi inaccettabili. L’Ente ha chiesto dunque alla compagnia Myair di assicurare immediatamente la riprotezione e l’assistenza dei passeggeri. L’Enac ha reso noto inoltre che sta valutando la sussistenza di violazioni al Regolamento comunitario 261/04 per eventuali sanzioni alla compagnia. L’Ente ha comunicato che seguirà l’andamento dell’attività di Myair al fine di applicare provvedimenti più drastici nei confronti del vettore stesso.(22/07/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata