Giovedì 14 Aprile 2005

Rocca di Urgnano un tour nei misteri

Nel weekend il castello di Urgnano sarà protagonista di un doppio tuffo nel passato. Domenica pomeriggio, con il nuovo percorso di visite guidate e animate «Voci e memorie», i visitatori ripercorreranno la sua storia attraverso le voci di dame e cavalieri che all’interno del maniero hanno vissuto. Venerdì, sabato e domenica sera invece i più temerari verranno catapultati nell’anno 1327 e saranno spettatori di una storia fatta di delitti, Santa Inquisizione e misteri: torna l’appuntamento della Rocca del mistero, percorso thrilling teatrale alla penombra del castello Albani, organizzato dall’associazione PromoUrgnano. Nata cinque anni fa, la Rocca del mistero ha poi assunto una sua fisionomia autonoma visto il grande successo ottenuto, tanto che da un paio di anni viene riproposta in altre due edizioni, autunnale e primaverile.

La storia è liberamente tratta dal film «Il nome della rosa», dal quale sono riprese sia la colonna sonora sia alcuni dialoghi originali. Il pubblico verrà accolto sul ponte levatoio del torrione nord dove sarà dotato di fiaccole (che, assieme ad alcune torce, saranno le uniche fonti di luce) e, per circa un’ora, sarà condotto in un percorso tra i sotterranei, le stanze, il giardino pensile, il cortile e le torri del castello. Per ognuna delle tre serate sono previsti tre spettacoli, rispettivamente alle 20,45, 22 e 23. Ogni turno può ospitare al massimo una trentina di persone, è quindi consigliabile la prenotazione, telefonando al numero 035/893016 (dopo le 19 al 347/8079694) oppure tramite Internet all’indirizzo: www.apu3000.it.

(14/04/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags