Venerdì 25 Novembre 2005

Romano di Lombardia, all’ospedale inaugurata la nuova riabilitazione

L’ospedale di Romano ha un nuovo reparto di riabilitazione, intitolato a Papa Giovanni Paolo II. La struttura è stata inaugurata questa mattina alla presenza del vescovo di Bergamo, mons. Roberto Amadei (nella foto col direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Treviglio, Andrea Mentasti, e col primario dell’Unità di Riabilitazione, Michele Albergati): adeguata alle esigenze di un moderno reparto riabilitativo, la nuova riabilitazione è dotata di superfici attrezzate, palestre e spazi per le attività motorie. L’unità operativa è attiva all’ospedale di Romano dal 1998 e tratta patologie neurologiche, ortopediche, respiratorie e cardiologiche. Con la costruzione del nuovo edificio sono stati creati spazi funzionali per l’attività di riabilitazione, per migliorare l’attività del personale medico e paramedico a vantaggio dei pazienti, provenienti non solo dalla Bassa ma anche dalle vicine province di Brescia e Cremona.

Il reparto di riabilitazione è collegato al corpo principale dell’ospedale attraverso un tunnel utilizzato anche per una fase della riabilitazione motoria. Il vescovo Amadei, nel dare la benedizione, ha sottolineato quanto sia importante avere cura del malato: «Gli ammalati devono rimanere sempre al centro del cuore, della mente e dell’operatività di tutti: della società, dei politici e di chi direttamente è impegnato come amministratore e operatore nell’attività sanitaria. Sono persone bisognose che stanno vivendo un momento difficile e delicato della loro vita e hanno il diritto di avere vicino tutti noi».

(25/11/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags