Sabato 18 Settembre 2004

Romano di Lombardia: vecchi palazzi con nuove funzioni

Che fine faranno gli immobili pubblici di Romano di Lombardia? L’argomento è stato uno dei temi in analisi del consiglio comunale del paese della Bassa, durante il quale sono state illustrate dal sindaco Emilio Tognoli le linee programmatiche 2004/2009. Durante la sessione, il consiglio comunale ha infatti deciso di dare una nuova funzione e veste ad alcuni dei principali edifici pubblici. E così nel Palazzo Rubini, di proprietà della omonima Fondazione, verranno collocati gli assessorati ai servizi sociali e alla cultura, l’ufficio di piano della legge 328, il liceo musicale, la scuola di musica propedeutica e la banda musicale cittadina. Il palazzo dei Muratori sarà invece il centro di riferimento per le associazioni, per il volontariato e per la promozione turistica e culturale di Romano. Nuova funzione anche per l’ex palazzo degli uffici statali per cui è prevista la ristrutturazione nel piano triennale delle opere pubbliche: l’edificio diventerà la sede di servizi di pubblica utilità e sicurezza. Nessuna ipotesi invece sull’utilizzo dell’ex cinema Rubini, annosa questione riproposta in aula: di proprietà del demanio, sarà necessario acquistare la sala prima di deciderne la sua funzione.

(18/09/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags