Mercoledì 20 Luglio 2005

Romano, in fiamme locomotore di un Intercity Per i pendolari due ore di disagi e ritardi

Un corto circuito che ha colpito il reostato di una delle due motrici dell’Intercity Venezia-Milano: è la causa dell’incendio che questa mattina ha provocato un paio d’ore di disagi e ritardi alla circolazione dei treni.

Il locomotore in fiamme s’è fermato poco prima delle 8,30 alla stazione di Romano. Ad accorgersi del fumo è stato il macchinista, tra la stazione di Calcio e Romano: ha fermato il treno e chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. I pompieri, con due squadre provenienti da Romano e da Bergamo, hanno utilizzato estintori contenenti anidride carbonica e hanno domato le fiamme nel giro di dieci minuti. In stazione c’erano i passeggeri dell’Intercity e quelli dell’interregionale delle 8,07 diretto a Milano, fermo sul terzo binario per un ritardo di mezz’ora.

Su questo convoglio sono stati trasbordati molti passeggeri dell’Intercity: alcuni invece non hanno voluto cambiare treno, attendendo il ripristino. Ritardi fino alle 10, quando l’Intercity è stato spostato di una quindicina di metri - dopo il nullaosta dei pompieri - per liberare lo scambio che ha permesso il transito degli altri treni.

(20/07/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags