Martedì 23 Settembre 2008

Rubano motorino
Nei guai due giovani

I carabinieri di Ponte San Pietro si sono insospettiti vedendo - alle 4,30 del mattino - un’auto viaggiare con il guidatore davanti e il giovane passeggero dietro. Così hanno fermato la Clio, in via Piave a Bonate Sopra, scoprendo poi che i due avevano appena rubato un motorino.Sul sedile del passeggero i militari hanno notato due cacciaviti, un tronchese e un paio di forbici: c’erano anche bottiglie di benzina. Una perquisizione ha portato alla luce, nella felpa del più giovane, un ragazzo di 16 anni, una targa per ciclomotori.Non risultava rubata, ma i carabinieri hanno chiamato ugualmente la proprietaria: la donna ha confermato che il motorino - in uso al figlio - sotto casa non c’era più. Più tardi il giovane fermato ha ammesso di aver rubato il ciclomotore insieme all’amico che era con lui, un 19enne di Bonate. La moto è stata trovata nel box del 19enne.Per il maggiorenne è scattato l’arresto e il processo per direttissima, per il minorenne si sono aperte le porte del carcere minorile Beccaria di Milano. (23/09/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata