Martedì 08 Gennaio 2008

Ryanair: «per Malpensa la nostra porta è apertama manterreno l’impegno su Orio al Serio»

«La nostra porta è sempre aperta, se Malpensa vuole migliorare la situazione del Nord Italia dovrebbe lavorare con Ryanair». È quanto afferma Bridget Dowling, direttore marketing della compagnia irlandese, che ha presentato un’offerta commerciale per il mese di gennaio con un milione di posti gratis per tutti i passeggeri che effettueranno una prenotazione prima di giovedì prossimo. Secondo la manager il vero problema è «che Malpensa non vuole diventare un hub low-cost». Dunque «il fatto che non ci siano sviluppi sulla situazione di Malpensa è una cattiva notizia per Malpensa».

Quanto alla presenza della compagnia irlandese negli scali europei, la responsabile marketing e vendite per il Sud Europa ha confermato che sono in corso «colloqui con 20 aeroporti» con la volontà di «mantenere l’impegno su Orio Al Serio-Bergamo».

Tornando a Malpensa, Dowling esclude una nuova offerta di Ryanair su Malpensa dopo quella da un miliardo di dollari lanciata settimane fa per Malpensa ed Orio al Serio, con 80 nuove rotte e 18 nuovi aerei B737 entro il 2012 lanciata lo scorso 13 settembre, che aveva portato ad un nulla di fatto. «Non possiamo rimanere fermi ad aspettare la Sea - ha proseguito Bridget Dowling - e se ci contattano la nostra porta è aperta ma non faremo un’altra offerta». In attesa che qualcosa si muova a Malpensa, Ryanair ha annunciato che «nelle prossime due settimane lancerà nuove rotte» tra cui la Pisa-Costanza. (08/01/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata