Giovedì 31 Gennaio 2008

San Paolo d’Argon, rapina al supermercato clienti minacciati con la pistola

Momenti di paura al supermercato Conad di San Paolo d’Argon, preso di mira da due malviventi armati di taglierino e pistola. I banditi hanno minacciato dipendenti e clienti, tra i quali c’era anche il parroco del paese, e hanno poi ripulito le casse. Tutto è accaduto mercoledì 30 gennaio, nel pomeriggio, intorno alle 18,40: due individui col passamontagna sul volto sono entrati nel supermercato in via Papa Giovanni XXIII. Un dipendente si è trovato una pistola puntata alla schiena, mentre il bandito armato di taglierino arraffava il denaro nella cassa del reparto tabaccheria. Non contenti, i due si sono avvicinati al settore alimentari dove stava pagando la spesa il parroco don Angelo Pezzoli: «Ero alla cassa quando si è avvicinato un malvivente con la pistola in mano. Ha fatto aprire la cassa a una dipendente mentre il complice controllava a distanza». I banditi si sono poi allontanati su una Y10 per le strade del paese. È il secondo colpo subito dal supermarket in sette mesi.

(31/01/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata