Venerdì 10 Agosto 2007

San Pellegrino, niente chiusura del ponte

L’ex ponte ferroviario che collega i due quartieri Pregalleno e Ruspino, a San Pellegrino, per ora resta aperto. Gli operai inviati dal Demanio per piazzare una rete che impedisse il passaggio di pedoni e biciclette sul ponte che attraversa il Brembo hanno dovuto fare dietrofront: intorno alle 9 ad attenderli, per scongiurare la chiusura, hanno infatti trovato il sindaco Scanzi, due assessori e un gruppetto di residenti. Il ponte in ferro, abbandonato da anni e ormai in pessime condizioni, è utilizzato ogni giorno da numerose persone come collegfamento fra le due sponde. Il sindaco aveva chiesto al Demanio, proprietario della struttura, di sistemarlo e metterlo in sicurezza: ma dallo Stato era arrivato prima il «no» alla ristrutturazione e poi la decisione di vietare il transito. Questa mattina a San Pellegrino sono arrivati gli operai, inviati da Monza: di fronte al «picchetto» hanno immediatamente rinunciato a posare la rete. Ora il Comune cercherà la strada del dialogo con lo Stato per trovare un accordo che consenta di tenere aperto il ponte al transito ma anche la sua messa in sicurezza.(10/08/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata