Sanità: «Bergamo sarà il centro  di sperimentazione della riforma»

Sanità: «Bergamo sarà il centro
di sperimentazione della riforma»

Il presidente della Regione ha iniziato da Bergamo il tour di presentazione della riforma della sanità lombarda. Roberto Maroni ha alte aspettative per il capoluogo orobico.

Lo immagina come centro di sperimentazione della stessa riforma e dove possono essere create le buone pratiche da estendere agli altri territori.

«Abbiamo investito molto su questa provincia e investiremo molto», ha spiegato nel corso della visita al Papa Giovanni XXIII: «E ntro questo mese verrà approvato il progetto per il nuovo Pot (il Presidio ospedaliero territoriale per la gestione dei malati cronici, ndr) di Calcinate ed è il primo di questo tipo approvato in Lombardia».

Roberto Maroini al Papa Giovanni

Roberto Maroini al Papa Giovanni

E ha aggiunto che «a breve al Papa Giovanni verranno avviati i lavori del parcheggio per 500 nuovi posti, abbiamo già stanziato in Regione 1,5 milioni di euro».

L’elenco è proseguito con il nuovo modello di assistenza dei pazienti cronici: «Per i Creg di Bergamo, le strutture che consentono l’integrazione tra ospedale e territorio, è previsto nei prossimi mesi l’inserimento di altri mille pazienti, oltre all’estensione dei servizi. E per finire sono state autorizzate in tutta la provincia 182 assunzioni, per lo più stabilizzazioni, sia negli ospedali, sia nell’Asl».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 5 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA