Sabato 16 Agosto 2008

Santa Caterina, le celebrazionidel fine settimana

Centinaia di malati ai piedi dell’Addolorata sabato al santuario di Borgo Santa Caterina per il tradizionale pellegrinaggio promosso da Unitalsi. Una giornata intensa quella dedicata ai malati e alle loro famiglie durante le celebrazioni per i 406 anni dell’Apparizione in attesa della solennità di lunedì 18 agosto che vedrà alle 17,30 la Messa in santuario con il vescovo Roberto Amadei e alle 20,30 la processione per le vie del borgo.Domenica 17 agosto il programma delle celebrazioni liturgiche prevede Messe alle 7.30 ai Celestini e alle 8, 9, 10 (cantata), 11.30 e 19 in santuario. Alle 16, sempre in santuario, si terrà invece il canto dei Vespri della vigilia della solennità. Durante la giornata, e fino a tarda sera, alcuni sacerdoti resteranno disponibili per le benedizioni al trono dell’Addolorata e per le Confessioni. Dal pomeriggio, lungo viale Santuario, faranno la loro comparsa anche le tradizionali bancarelle mentre questa sera l’appuntamento - al quale l’anno scorso hanno partecipato quasi 30 mila persone - è sul piazzale della curva sud dello stadio comunale per il grande spettacolo pirotecnico che avrà inizio alle 21. Mezz’ora prima del roboante show - la cui regia è affidata ancora una volta alla «Pirotecnica Gardin» di Padova - il soprano Alessandra Fratelli, accompagnata al pianoforte dal maestro Damiano Rota, renderà il tradizionale omaggio musicale all’Addolorata con i celebri brani «La Vergine degli Angeli» di Giuseppe Verdi e «Vergin, tutto amor» di Francesco Durante. Proprio in occasione dei fuochi sarà vietato sostare (con rimozione forzata) e transitare lungo via Borgo Santa Caterina e zone limitrofe allo stadio.(16/08/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags