Venerdì 10 Aprile 2009

Sarnico: basta multe,
arrivano gli auguri

Tregua pasquale sui divieti di sosta e niente euro in cambio dell'ora di shopping. «Beau geste» dell'Amministrazione comunale in riva al lago per agevolare l'arrivo e la permanenza di visitatori che nei prossimi giorni giungeranno nella cittadina. In questo modo durante le festività di Pasqua gli automobilisti potranno sostare senza l'ansia di dover inserire le monetine negli oltre 400 parchimetri regolamentati a pagamento sull'intera area del comune di Sarnico.

REPLICA DEL 2004
Ma non si tratta di una novità assoluta: l'iniziativa della tregua sulle multe infatti venne infatti adottata nell'aprile del 2004 nella cittadina lacustre, dall'allora primo cittadino Alessandro Arcangeli in scadenza di mandato. Il provvedimento entra in vigore già nella mattinata di oggi e proseguirà sino a Pasquetta compresa.
Chi verrà colto in difetto troverà comunque un fogliettino infilato sotto il tergicristalli, ma non deve temere. Al posto di eventuali contravvenzioni, sulle auto gli agenti di polizia posizioneranno un cartellino giallo con gli auguri pasquali.
L'idea è arrivata dal primo cittadino, Franco Dometti, che ha deciso una sorta di «armistizio unilaterale» nei confronti degli automobilisti indisciplinati o distratti. «Chi ha detto che l'Amministrazione comunale deve solo punire - ha commentato il primo cittadino - siamo contenti di poter offrire un piccolo omaggio a coloro che si recheranno a Sarnico. Si tratta di un gesto efficace di ospitalità».
Al personale del comando di polizia locale (quattro agenti e due ausiliari), rimarrà il compito di garantire la sicurezza stradale e la viabilità cittadina. Resteranno pertanto «blindate» le notifiche con sanzione di 38 euro con motivazione «sosta nel parcheggio a pagamento senza attivazione di parchimetro», causa fra le più frequenti nella cittadina lacustre e costantemente al centro di polemiche fra gli agenti e gli autisti.

IL PLAUSO DELLA PRO LOCO
Positivi giudizi per l'idea sono giunti anche dal presidente della locale Pro loco Lorenzo Bellini: «Ogni iniziativa volta a dare fiato al movimento turistico è meritoria e sarà naturalmente apprezzata dalle famiglie che sceglieranno Sarnico come meta per una passeggiata fuori porta. Fra l'altro nelle piazze a lago Umberto I e Besenzoni, saranno allestiti degli interessanti mercatini con prodotti tipici e artigianali nelle giornate di sabato, domenica e lunedì».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata