Scappano all’alt e speronano due auto Presi dai carabinieri, scatta l’applauso

Scappano all’alt e speronano due auto
Presi dai carabinieri, scatta l’applauso

Nel nel centro storico di Brembate una Peugeot 205 con a bordo tre persone è stata inseguita da cinque auto dei carabinieri. La vettura in fuga ha speronato in curva due vetture parcheggiate e ha terminato la sua folle corsa contro un pilastrino del sagrato della chiesa.

È successo nel pomeriggio del 10 marzo. Dopo lo schianto le tre persone sulla Peugeot hanno tentato la fuga ma sono state fermate, ammanettate e portate al comando della Compagnia di Treviglio. Per i militari impegnati c’è stato anche un applauso finale da parte dei numerosi brembatesi che hanno assistito all’inseguimento. Tutto è accaduto dopo le 16, quando alla rotatoria di via Vittorio Veneto, tra Brembate e Capriate San Gervasio, i militari del Norm (Nucleo radiomobile) di Treviglio hanno intimato l’alt a una Peugeot 205. Il guidatore invece di fermarsi, ha pigiato sull’acceleratore ed è scattato il rocambolesco inseguimento. Secondo le prime informazioni, sembra che uno dei malviventi sia italiano, forse di Brembate, mentre gli altri due sarebbero magrebini.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola l’11 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA