Sabato 29 Novembre 2008

Scende dall’aereo con 167 grammi di cocaina
Tre anni e 14 mila euro di multa

Ai primi di novembre era stato intercettato all’aeroporto di Orio al Serio dai militari della Guardia di finanza di stanza allo scalo e dagli uomini dell’agenzia delle Dogane, ed era finito in manette con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti, per aver ingerito tre ovuli di cocaina, per un peso di 167 grammi: sabato 29 novembre in direttissima S. M., cittadino del Gambia di 31 anni, ha patteggiato davanti al giudice tre anni di reclusione e 14.000 euro di multa. L’episodio contestato risale al 4 novembre: quella mattina, poco dopo le 8, l’extracomunitario era atterrato a Orio al Serio con il volo proveniente da Girona, in Spagna, ed era stato fermato per i controlli anti droga. Addosso e nel bagaglio non aveva nulla di compromettente, ma il suo atteggiamento nervoso aveva destato i sospetti degli investigatori, che avevano quindi deciso di farlo sottoporre ad un esame radiografico, per verificare se avesse ingerito sostanze stupefacenti. L’esame aveva aveva dato esito positivo, ed erano stati scoperti tre grossi ovuli di cocaina, per un peso di 167 grammi.(29/11/2009)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata