Domenica 22 Luglio 2007

Schianto a Pescate, muore 27enne di Calolzio

Un giovane di 27 anni di Calolziocorte, Massimo Bordoli, è morto poco dopo le 14 di ieri durante il trasporto all’ospedale Manzoni di Lecco, in seguito alle gravi ferite e fratture riportate nello schianto tra il suo scooter Yamaha e un’Alfa Romeo 159. L’incidente mortale si è verificato lungo la provinciale 72, in territorio di Pescate: il centauro era diretto alla macelleria di Lecco nella quale aveva trovato lavoro da soli tre mesi. L’impatto con l’auto, che secondo una prima ricostruzione dei fatti usciva dal parcheggio di un supermercato vicino alla strada provinciale, è stato talmente violento da sbalzare il ventisettenne di sella che è poi caduto sull’asfalto. Sul posto è intervenuta un’autoambulanza del 118, seguita da una pattuglia dei carabinieri: Massimo Bordoli è morto durante il trasporto in ospedale.

Il ventisettenne lavorava da tre mesi in una macelleria a Lecco, dov’era impiegato dopo aver smesso di lavorare per le Poste. I suoi genitori hanno appreso la drammatica notizia della scomparsa mentre si trovavano a Colico, dove sono soliti trascorrere il fine settimana.(22/07/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata