Venerdì 27 Ottobre 2006

Schianto all’alba in A4: cinque feriti e 4 ore di caos

Quattro ore di caos, dalle 5,30 alle 9,30, sull’autostrada e lungo tutte le principali strade fra Seriate e il Milanese. Cinque feriti, uno dei quali in gravi condizioni. È il bilancio dell’incidente avvenuto questa mattina sull’A4: tutto per colpa di un tamponamento che ha coinvolto due mezzi pesanti e un furgone tra Capriate e Trezzo. Il rimorchio di uno dei mezzi coinvolti si è capovolto e ha rovesciato il carico di mattoni sull’intera carreggiata, bloccando la circolazione. Complice il traffico, intenso come ogni giorno, già alle 6,30 la polizia stradale è stata costretta a chiudere la carreggiata verso Milano, con uscita obbligatoria a Seriate. Stop agli ingressi anche ai caselli di Bergamo, Dalmine e Capriate. È stato allora che è esploso il caos: al casello di Seriate, per esempio, si sono formate code per quattro chilometri che hanno bloccato la statale. In tilt anche la zona del casello di Capriate e, più in generale, buona parte dell’Isola. Difficoltà anche per l’ingresso in città, complici le file formatesi sull’asse interurbano e sulla circonvallazione.Solo intorno alle 8 in A4 è stata aperta una corsia, mentre l’intera carreggiata è tornata transitabile alle 9,30.Sul luogo dell’incidente sono intervenuti, oltre agli agenti della polizia stradale di Seriate, gli addetti di Autostrade per l’Italia, operatori del soccorso sanitario 118 e del soccorso meccanico.  Il ferito più grave è il conducente del furgone, estratto dalle lamiere grazie all’intervento dei vigili del fuoco di Milano e Bergamo. Ora è ricoverato agli Ospedali Riuniti. Gli altri quattro feriti, più lievi, sono stati medicati negli ospedali di Vimercate e Seriate.(27/10/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags