Schianto sull’A4, è morto anche il papà dei 4 bimbi pakistani

Sono 1000 i morti sulle strade bergamasche dal 2007

Schianto sull’A4, è morto anche il papà dei 4 bimbi pakistani

Una nuova tragedia nel dramma dell’incidente del 20 aprile lungo l’autostrada che costò la vita a quattro fratellini pakistani. All’ospedale Villa Scassi di Genova è morto questa mattina anche Javed Khalid, il padre dei quattro bambini che erano morti bruciati quando l’auto sulla quale viaggiavano era stata tamponata violentemente e aveva preso fuoco. Lo schianto era avvenuto non lontano dal casello di Seriate, lungo l’A4.

L’uomo, che aveva 49 anni, abitava a Villaverla in provincia di Vicenza e lavorava come operaio in una conceria. Al momento del tamponamento era seduto al posto del passeggero dell’auto, una Opel Corsa.

La vettura era guidata dal fratello, che è tutt’ora ricoverato al centro grandi ustionati di Cesena. Nell’incidente morirono i quattro figli di Javed Khalid, di 9, 10, 13 e 17 anni.

I due adulti invece, nonostante le ustioni, ebbero la forza di aprire le portiere della vettura e di uscire dalla macchina.

(18/05/2007)

© RIPRODUZIONE RISERVATA