Giovedì 01 Febbraio 2007

Sci, previsioni buone per il week-end

Sabato possibilità di nevischio in quota, domenica sereno.. Sono le previsioni dell’Arpa Lombardia (per il dettaglio cliccare qui) per il week-end. Sarà una buona occasione per gli amanti dello sci per passare qualche ora sulla neve (il bollettino dell’Apt). Intanto proprio domenica 4 febbraio parte l’operazione della Provincia «Sicuri sulla neve», che è l’espressione invernale dell’iniziativa estiva «In montagna con i piedi e con la testa».

Si comincia da due località: Bratto e Monte Pora nel Comune di Castione della Presolana, con inizio alle 10 e fino alle ore 16. Tappa successiva sarà sabato 17 febbraio in Val di Scalve, al mattino a Colere e nel pomeriggio a Schilpario. Domenica 18 febbraio: mattino a Piazzatorre e nel pomeriggio a Valtorta. Infine, il 25 febbraio, il mattino a Foppolo e nel pomeriggio a San Simone in Valle Brembana.

Sicuri sulla neve è un momento informativo e formativo, sottolinea l’assessore provinciale alla Protezione Civile, Valter Milesi: l’inizuativa è stata voluta per sensibilizzare chi va in montagna, fornendo tutta una serie di notizie, consigli e itinerari. C’è tutto un ricco elenco di dati utili sulle piste, paese per paese dove è possibile fare dello sci di fondo o di discesa o, ancora, di sci-alpinismo. «Ma, accanto a queste notizie - spiega Milesi - è stata nostra premura affrontare ed evidenziare tutta un’altra serie di aspetti, sui quali è bene far riflettere lo sportivo. Pensiamo ai comportamenti che lo sciatore deve tenere e pensiamo soprattutto al pericolo delle valanghe, all’autosoccorso e alle attrezzature per interventi di autosoccorso (apparecchio di ricerca valanga, sonda, pala). Una cartina tascabile, molto pratica e preparata perché sia soprattutto utile».

La cartina fatta stampare dalla Provincia di Bergamo pubblica anche la Scala europea del pericolo di valanghe e il decalogo dello sciatore, le difficoltà dei percorsi di sci alpinismo e sci escursionismo e, per finire, un terzo della cartina è dedicato ad una rapida presentazione di 37 itinerari di sci-alpinismo.

A tutti coloro che si recano nelle zone sciistiche per qualsiasi tipo di attività sportiva gli uomini della Protezione Civile della Provincia di Bergamo distribuiranno la cartina con indicati tutti i percorsi praticabili sulla neve e le norme di comportamento da osservare per evitare infortuni e incidenti sia per chi scia sia per gli escursionisti in zona.

«Saranno impiegate 150 persone tra tecnici e volontari, con una quarantina di mezzi di Protezione Civile – spiega Franco Sonzogni, responsabile della PC provinciale bergamasca – per avvicinare tutti gli amanti della montagna che si recano a svolgere attività sulle nevi. Insieme con gli opuscoli informativi, sarà distribuita una cartina che presenta tutti gli itinerari di sci escursionistico esistenti sulle montagne bergamasche. Si tratta di una cartina molto precisa, dettagliata e aggiornata, dove sono tracciati i percorsi di sci escursionistico e ciaspole oltre agli itinerari di sci alpinismo e sci nordico».

Insieme con il materiale informativo verrà distribuito anche un elegante e caldo cappello in lana con il logo e lo slogan dell’operazione “In montagna con i piedi e con la testa”. Sono state realizzate 20 mila cartine con altrettanti opuscoli ai quali saranno allegate. Per quanto riguarda le informazioni sui tracciati e soprattutto sulle norme di comportamento e di sicurezza di uno strumento tra i più efficaci e anche meglio realizzati, secondo il parere degli esperti della montagna e dello sci.

Finito il tour di distribuzione nei principali comprensori sciistici bergamaschi, la Protezione Civile comincerà una distribuzione del materiale nelle scuole secondarie e nelle sedi turistiche della provincia, così da poter estere al massimo l’informazione mirata a una corretta prevenzione.

(01/02/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags