Martedì 01 Giugno 2004

Sciopero dei medici il 3 giugno I Riuniti garantiscono le prestazioni d’urgenza

Sanità in sciopero per tutta la giornata di oggi, in occasione dell’astensione dal lavoro proclamata da quarantadue organizzazioni sindacali di categoria per il rinnovo del contratto di lavoro della dirigenza medica, sanitaria non medica, tecnica e amministrativa. Per l’intera giornata odierna, dunque, anche gli ospedali della Bergamasca saranno alle prese con i conseguenti disagi dovuti alla proclamazione dello sciopero.

Gli Ospedali Riuniti di Bergamo garantiranno comunque tutte le prestazioni d’urgenza ed emergenza, mentre le altre attività potranno subire riduzioni conseguenti all’adesione allo sciopero da parte del personale in servizio nella giornata di oggi. In particolare, sia al Centro prelievi in funzione nella sede di largo Barozzi, sia in quella di via Gallicciolli, verranno eseguiti solamente i prelievi di sangue motivati con l’urgenza del medico. Conseguentemente alla giornata di sciopero di oggi, si prevede che domani, venerdì, il Centro prelievi registrerà un notevole afflusso di utenti. È quindi consigliabile, qualora i prelievi non siano urgenti, sottoporsi ai prelievi nei giorni successivi.

Il Cups - Centro unico prenotazioni e servizi, non essendo interessato dallo sciopero, garantirà invece la completa attività del servizio.

(03/06/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags