Domenica 24 Luglio 2005

Sciopero dei treni fra lunedì e martedì

La settimana dei pendolari, e di quanti hanno programmato la partenza per le vacanze, inizia con un nuovo sciopero dei treni, che toccherà anche la nostra provincia: i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza hanno proclamato un’agitazione a partire dalle 21 di lunedì 25 luglio, della durata di 24 ore. Incrocerà le braccia tutto il personale ferroviario, senza distinzione di sigle sindacali. Lo sciopero, spiegano i lavoratori del settore, è stato proclamato per riportare all’attenzione delle FS e del ministro delle Infrastrutture i problemi legati alla sicurezza a oltre sette mesi dall’incidente di Crevalcore, che costò la vita a 17 persone. L’adesione allo sciopero è prevista molto alta, ed è probabile che pochi convogli viaggino al di fuori delle fasce protette. Dopo le proteste del 16 gennaio e del 21 marzo, lamentano i macchinisti, le condizioni in cui viaggiano i treni non sono cambiate, sia per la manutenzione che per le regole di circolazione.

Allo sciopero hanno già aderito Sult e Cub, ma la partecipazione del personale dovrebbe essere trasversale e coinvolgere sia gli addetti alla circolazione che quelli dei settori amministrativo o burocratico. Lo stop durerà 24 ore, dalle 21 di lunedì alle 21 di martedì.

(24/07/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags