Lunedì 20 Aprile 2009

Sciopero Equitalia-Esatri
Intervengono i carabinieri

Disagi per lo sciopero di tutte le sigle sindacali dei dipendenti Equitalia-Esatri. Alcuni cittadini non hanno potuto accedere agli uffici di piazzale della Repubblica (vicino all’Hotel San Marco) di Bergamo e hanno chiamato carabinieri e stampa per denunciare il disservizio dell’azienda. I contribuenti sono arrivati da più parti della provincia, chi per pagare la cartella esattoriale, chi per contrattare le rate o semplicemente per chiedere informazioni. Dinanzi al cartello che segnalava lo sciopero, molti hanno deciso di tornare a casa sconsolati, come un vigile di Carobbio degli Angeli, mentre un gruppetto di una decina di persone, invece, è rimasto fuori dagli uffici per lamentarsi del disagio.

I contribuenti hanno chiamato anche i carabinieri, i quali però non hanno potuto far nulla per smuovere la situazione. Per Equitalia-Esatri parla Ettore Bidasio, responsabile delle relazione esterne:«Lo sciopero è stato proclamato venerdì 17. Noi ci siamo mossi subito per segnalare ai contribuenti il disagio. Ricordo che le cartelle esattoriali si possono pagare anche alle poste. Qualora, invece, preveda un pagamento tramite in nostri uffici è chiaro che non si terrà conto del ritardo, però ci si dovrà presentare domani - martedì - ai nostri sportelli. A Bergamo sono presenti solo due persone e per motivi di sicurezza non si possono aprire gli uffici».

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags