Giovedì 01 Luglio 2004

Scontro a San Giovanni Bianco Muore milanese, grave la moglie bergamasca

Un morto e tre feriti di cui uno in gravi condizioni. È questo il bilancio dell’incidente stradale avvenuto intorno alle 11.30 di questa mattina sulla strada del fondovalle brembano, in località Tre Croci, a San Giovanni Bianco. Due le auto coinvolte, una Fiat Uno e una Ford Fiesta, nello scontro un uomo di Cinisello Balsamo, Emilio Bianchi, 76 anni, è morto a causa delle gravi ferite riportate. In prognosi riservata, a causa di un serio trauma toracico, la moglie di 79 anni, Angela Gambirasio, originaria di Piazza Brembana e che, dopo le prime urgenti cure praticatele dal nucleo medicalizzato del Servizio 118 dell’Ospedale di San Giovanni Bianco, è stata trasportata ai Riuniti di Bergamo.

Da una prima ricostruzione dell’incidente pare che, molto probabilmente a causa di un malore, Emilio Bianchi abbia perso il controllo dell sua Fiat Uno: all’uscita del rettilineo, dopo la galleria Costone 2, l’uomo, anziché imboccare la curva destra, ha proseguito verso sinistra finendo contro l’edificio delle Tre Croci. Inevitabile l’impatto con la Ford Fiesta che procedeva in direzione di San Pellegrino Terme.

Sul posto per i primi rilievi e soccorsi i Carabinieri di San Giovanni Bianco e Zogno, la Polizia municipale di San Giovanni Bianco, due nuclei con autolettiga ed uno con eliambulanza del Servizio 118 ed i Vigili del fuoco del Distaccamento di Zogno che hanno provveduto ad estrarre i feriti dalle carcasse delle auto. Sono lievi le ferite riportato le due persone di San Giovanni Bianco che viaggiavano sulla Ford.

L’incidente ha bloccato la circolazione sulla strada che è stata utilizzata pure per la sosta dell’eliambulanza, con lunghe code nei due sensi di marcia. La strada è tornata regolarmente transitabile soltanto verso le ore 13.

(01/07/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags