Lunedì 15 Marzo 2004

Scontro frontale a Cortenuova Milanese in prognosi riservata

È ricoverato in prognosi riservata nel reparto di cardiochirurgia degli ospedali Riuniti di Bergamo, l’uomo di 34 anni che questa mattina a Cortenuova con la propria auto si è schiantato frontalmente contro un furgone. Le sue condizioni inizialmente non sembravano gravi, ma dopo il trasporto con l’elisoccorso sono peggiorate, motivo per il quale i medici hanno deciso di sottoporre l’automobilista a un intervento chirurgico al torace durato un paio di ore.

L’incidente è accaduto verso le 8.15, lungo la strada provinciale 101 che collega Cividate al Piano a Romano di Lombardia. Sono ancora in fase di accertamento le esatte cause che hanno generato il violento scontro. Stando a una prima ricostruzione effettuata dagli agenti della polizia locale di Cortenuova, sembra che uno dei due autisti abbia perso il controllo del proprio mezzo, andando a scontrarsi con quello che veniva dalla parte opposta.

L’uomo, domiciliato a Milano, era alla guida di una Renault Clio con al suo fianco una ragazza di 27 anni di Palosco. I due, provenienti da Cividate, dopo avere superato l’incrocio regolato dal semaforo hanno proseguito verso Romano. Dopo circa duecento metri si sono scontrati contro un furgone Fiat Ducato, guidato da un boliviano di 26 anni che aveva appena lasciato la zona artigianale di Cortenuova ed era diretto verso Cividate, dove abita e ha sede la ditta per la quale lavora. Per estrarre il guidatore dall’abitacolo della Clio, sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Romano. Il 34enne è stato trasferito con l’elisoccorso a Bergamo mentre gli altri due feriti sono stati trasportati in ambulanza all’ospedale di Romano ed entrambi in seguito dimessi con prognosi di 15 giorni.

(15/03/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags