Sabato 09 Luglio 2005

Scoperto giro fatture false per 75 milioni di euro Denunciate 13 persone, smascherate 17 società

La Guardia di Finanza di Treviglio ha scoperto un giro di fatture false per 75 milioni di euro e ha denunciato 13 persone. Smascherate 17 società, operanti per lo più nella bassa bergamasca ma anche a Milano e a Brescia, operanti nel settore dell’edilizia. I titolari delle società, tutti imprenditori italiani, avevano dato vita a una serie di «scatole vuote» che avevano il solo scopo di evadere le imposte.

Le indagini sono partite da una ditta operante in

provincia di Bergamo che, pur avendo un giro d’affari

estremamente limitato, nell’arco di un solo anno aveva proceduto a un centinaio tra assunzioni e licenziamenti. Gli accertamenti delle Fiamme Gialle avevano consentito di risalire anche alle altre società coinvolte e alla fine di recuperare a tassazione 25 milioni di imposte dirette e otto milioni di iva. Il trucco consisteva nell’annotare tra i costi le prestazioni eseguite da società terze. Molte di esse, peraltro, erano state istituite ad hoc.

(09/07/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags