Venerdì 04 Giugno 2004

Scuola, ultima campanella con sciopero

Due ore di sciopero dalle materne alle superiori, per dire no ai tagli di posti di lavoro. È l’appello lanciato per oggi e domani da Cgil, Cisl e Uil-Scuola e dalla Gilda. Il messaggio lanciato dai confederali per promuovere lo sciopero a Bergamo è chiaro: «Nella nostra provincia i tagli previsti non potranno garantire l’apertura della scuola». Scongiurato il blocco degli esami, non è da escludere che le operazioni degli scrutini possano allungarsi e possa quindi ritardare la consegna della pagelle.

Tra oggi e domani intanto stop alle lezioni per oltre 120 mila studenti bergamaschi, dalle elementari alle superiori, statali e non statali. Solo i 31 mila piccoli delle materne (di cui 21 mila nelle non statali) continueranno a frequentare la scuola per tutto il mese.

(04/06/2004)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags