Giovedì 21 Giugno 2007

Seneca al liceo Classico, Trigonometria allo Scientifico

Il ministero della Pubblica Istruzione ha pubblicato le tracce della seconda prova degli esami di maturità diverse per ogni indirizzo: al liceo Classico, per la versione di latino, è stata proposta la traduzione di un passo di Seneca (Io ho quel che ho donato), mentre allo Scientifico i due problemi di matematica hanno riguardato sia analisi che trigonometria e geometria analitica. In particolare, ai liceali dello Scientifico è stato chiesto di realizzare un triangolo per il primo problema e un cerchio e triangoli isosceli per il secondo. Al Linguistico i tre temi di lingua straniera hanno toccato argomenti classici, ma anche di attualità: il primo su un racconto letterario dalle emozioni intense, il secondo sul ruolo della Cina nei recenti cambiamenti socio-economici mondiali e il terzo ha riguardato la rivoluzione tecnologica e la sua influenza sulle forme di apprendimento.

Ai candidati dei licei Linguistici è stata data l’opportunità di scegliere, al posto del tema, la comprensione di un testo in lingua francese (François Mauriac, Le baiser au lépreux.
Christophe Doré, Le Figaro Magazine), Inglese (Archibald MacLeish, Ars poetica. Robots hold key to evolution of language da The Daily Telegraph, 22 feb. 2007), spagnolo (Gonzalo Torrente Ballester, Dafne y ensueños. Juan Manuel de Prada, El País semanal), russo, tedesco, arabo ed ebraico.
Per quanto riguarda il liceo Pedagogico, sono state proposte quattro tracce: la prima su un testo di Maria Montessori (che era nell’aria perché quest’anno cadeva il centenario dalla costruzione della sua prima Casa dei bambini), tratto da Uno sguardo alla vita del bambino; la seconda di don Milani, da Lettera a una professoressa; la terza su un testo di Favaro che tratta l’integrazione; l’ultima è del sociologo Edgar Morin sul rapporto scuola-vita.
All’Artistico è stato chiesto di disegnare una figura partendo da un modello reale, con la mano destra tesa verso una composizione di frutta. Questa la traccia: dopo aver eseguito, mediante un elaborato al tratto, copia dal vero del modello vivente seduto e in atto di rivolgersi con la mano destra ad una composizione di frutta, si propongano libere rielaborazioni del soggetto con tecniche a scelta, compreso l’eventuale utilizzo di attrezzature informatiche.
Complessivamente, per la seconda prova scritta di oggi, il ministero ha preparato 28 tracce diverse. Al tecnico commerciale (meglio noto come Ragioneria) la prova di Economia aziendale ha richiesto un confronto tra dati preventivi e consuntivi di un sistema di reporting: agli studenti è stato chiesto di illustrare i requisiti e descrivendo le fasi in cui si articola l’analisi degli scostamenti considerando la situazione ipotetica dell’impresa industriale Alfa spa.
Ai ragionieri programmatori è stato proposto un tema sul Codice della Privacy: in particolare, i maturandi hanno dovuto progettare e realizzare una banca dati informatica e una pagina web per uno studio medico associato curando, in particolare, gli adempimenti per i soggetti pubblici e privati che trattano i dati personali.
Ai candidati degli istituti tecnici, con indirizzo perito aziendale e corrispondenti lingue estere, è stato chiesto di realizzare, nella lingua straniera scelta, una lettera di lamentele verso un fornitore che aveva inviato merce danneggiata e in quantità inferiore a quella richiesta.
Le tracce sulla lingua straniera rivolta agli studenti del quinto iscritto agli istituti tecnici per il turismo hanno proposto due temi: la realizzazione, in lingua straniera, di un itinerario con meta due dei più noti santuari europei (ipotizzando di gestire un’agenzia specializzata nel turismo religioso); la seconda traccia, invece, era incentrata sui pacchetti turistici last minute.
Negli istituti tecnici per geometri, la prova di Topografia ha riguardato lo svolgimento di una serie di progetti e la realizzazione (su carta) in scala per un terreno dove si sarebbero dovuti svolgere lavori di natura planimetrica (frazionamenti) ed altimetrica (spianamenti).(21/06/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags