Martedì 12 Aprile 2005

Sequestrati due quintali di hashish Erano nascosti in due Tir di peperoni

Erano diretti a Zingonia gli autisti di due autoarticolati in arrivo dalla Spagna, fermati nel Milanese dalla Guardia di Finanza, sui quali viaggiavano, nascosti tra 22 tonnellate di peperoni, anche due tonnellate di hashish. Il valore dello stupefacente ammonterebbe, una volta venduto a prezzi di consumo, a circa 10 milioni di euro. Le indagini, condotte dalle fiamme gialle di Monza (Milano) e coordinate dalle procure di Milano, Bergamo e Pavia, hanno permesso di individuare una struttura composta da italiani, spagnoli e marocchini: cinque gli arresti eseguiti. Alla guida dei mezzi, secondo quanto spiegato dalla Guardia di Finanza, c’erano due camionisti incensurati, diretti in un capannone di Zingonia, da dove poi la droga sarebbe stata smistata. La GdF ha precisato che l’ingente carico di peperoni (utilizzato come copertura anche per via dell’odore pungente, in grado di confondere i cani antidroga) non è andato sprecato: l’Autorità giudiziaria ne ha infatti disposto la consegna benefica ad una comunità di recupero per tossicodipendenti.

(12/04/2005)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags