Martedì 26 Dicembre 2006

Seriate, il presepe è videosorvegliato

«Contempla la Natività, ma non oltrepassare la staccionata: allarme inserito e videosorveglianza». E’ questa la scritta che campeggia davanti al presepe allestito di fronte alla chiesa parrocchiale di Seriate. Una decisione adottata dal parroco per evitare il ripetersi di atti vandalici che nel passato hanno preso di mira proprio le Natività. «Un deterrente contro i malintenzionati - sostiene il parroco, don Gino Rossoni - a garanzia di maggiore sicurezza». Il provvedimento si è reso necessario dopo che negli anni scorsi si erano verificati vari episodi di vandalismo ai danni della Sacra Famiglia. Il predecessore di don Gino, don Ferdinando Cortinovis, ricorda le incursioni di ignoti che più di una volta, in passato, avevano rubato proprio la statua di Gesù Bambino; un paio d’anni fa qualcuno aveva anche tentato di dare fuoco alla capanna.Nella capanna di legno, sono sistemate le statue a grandezza naturale di Maria, San Giuseppe, del Bambino e di un pastorello.(23/12/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata