Martedì 06 Settembre 2005

Seriate in festa per il patrono

Venerdì 9 settembre alle 20 prenderà il via nell’oratorio di Seriate la sagra patronale. I festeggiamenti in onore del patrono Santissimo Redentore saranno anche l’occasione per la comunità seriatese di salutare l’arciprete monsignor Ferdinando Cortinovis, che lascia la più popolosa parrocchia bergamasca per raggiunti limiti di età passando il testimone a don Luigi Rossoni, attuale parroco alla Celadina. Molte le iniziative previste per i prossimi tre fine settimana di festa. Si va dalla corsa dei cavalli al corteo storico con costumi d’epoca, dalla corsa degli asini alle specialità bergamasche, dal mercatino dei prodotti tipici al concerto della corale del Santissimo Redentore. E ancora: teatro, burattini, tombola, pesca di beneficenza, torte di mamme e nonne seriatesi, animazione, sottoscrizione a premi, spettacoli e ogni sera a partire dalle 19 servizio di pizzeria e ristorante.Il programma della festa:Venerdì 9 settembre: finali di calcetto e pallavolo;

Sabato 10 settembre: danze con «I Rebus», Domenica 11 settembre: alle 10 gara di cavalli in stile western; per tutto il giorno mercatino dei prodotti tipici; alle 14,45 sfilata del corteo storico e alle 15,15 palio degli asini. In serata alle 20,30 spazio alla danza con «The Magic Years». Negli spazi vicino al municipio, per tutto il giorno, la mostra di pittura e scultura dell’Asav di Seriate, il mercatino dell’antiquariato con le sue circa quaranta bancarelle. E nel viale del Buon Consiglio forgiatura e creazione in diretta di coltelli sul fuoco con damasco ed esposizione di coltelli d’Italia.

Venerdì 16 settembre: musica con il gruppo rock «Spirit».

Sabato 17 settembre danze con «The Magic Years».

Domenica 18 settembre dalle 10 alle 12 apertura del museo cittadino monsignor Carozzi (ingresso libero); alle 16,30, nella chiesa parrocchiale, il saluto in musica a monsignor Cortinovis con la corale del Santissimo Redentore, il Coro voci bianche del Santissimo Redentore, il duo Ars Musicae.

Lunedì 19 settembre, alle 21,30, il teatro con i «Semper alègher del ’49 de Seriàt». Venerdì 23 settembre, alle 20,45, tutti in pista con boogie woogie, merengue, salsa e bachata, ed esibizione delle due scuole «Quelli che il ballo» e «Baila latino».

Sabato 24 settembre, alle 21, concerto di Bepi The Prismans.

Domenica 25 settembre gran finale: per tutto il giorno nei dintorni dell’oratorio spazio ai madonnari; alle 12 il pranzo delle famiglie, alle 15 i burattini di Roberta e alle 17 la processione del Santissimo Redentore; alle 18 la concelebrazione con i sacerdoti nati a Seriate o che abbiano operato a Seriate per il saluto a monsignor Cortinovis; alle 19,30 la cena di ringraziamento per l’arciprete negli stand della sagra patronale; la musica de «I Rebus» e alle 22 l’estrazione della sottoscrizione a premi.

(06/09/2005)

l.moretti

© riproduzione riservata

Tags