Venerdì 08 Aprile 2005

Serina, masso rischia di precipitare chiusa la strada per la frazione Lepreno

Un masso roccioso di circa 200 quintali, spaccato dal gelo, minaccia di precipitare sulla strada che collega Serina alla frazione di Lepreno. Dopo un sopralluogo compiuto nella mattinata da un tecnico dello Ster, l’ex Genio Civile, il sindaco di Serina ha deciso di chiudere la strada al traffico. I 173 abitanti della frazione di Lepreno si trovano momentaneamente isolati. Una situazione che non dovrebbe protrarsi per più di un giorno o due: già nel pomeriggio l’impresa a cui sono stati affidati i lavori di consolidamento e messa in sicurezza della strada, ha iniziato a collocate la rete di contenimento che dovrebbe trattenere il masso, in bilico ad una quarantina di metri sopra la strada.

Solo al termine di questo primo intervento, la strada sarà aperta al traffico per brevi periodi, in orari che saranno comunicati. Se le condizioni meteorologiche lo consentiranno, i lavori potrebbero concludersi in meno di una settimana.

La tempestività dell’ordinanza di chiusura al traffico - ha fatto rilevare il sindaco di Serina - è motivata anche dal fatto che il territorio comunale è notoriamente a forte rischio geologico per cui non appena viene segnalata qualche situazione geologica poco chiara, l’intervento è immediato.

Come appunto è avvenuto oggi, proprio a seguito di una segnalazione fatta da alcuni residenti della frazione.

Una situazione analoga, ma meno pesante, è stata rilevata anche sulla strada comunale che dal centro di Averara porta alla frazione di Valmoresca, dove è crollato un tratto di muro di monte, circa 20 mt di lunghezza per 4 di altezza, ed il materiale è finito sulla strada, costringendo i tecnici a restringere la carreggiata. Per l’intervento il Comune ha chiesto un finanziamento regionale di 20 mila euro.

(08/04/2005)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags