Mercoledì 24 Settembre 2008

Servizio civile, la Regioneforma i nuovi manager

E’ destinato ai laureati e a diplomati interessati ad indirizzare la loro attività professionale verso l’organizzazione e la gestione dei progetti di servizio civile il corso di alta formazione "Management del servizio civile", organizzato dall’Università Cattolica di Milano, grazie anche al sostegno e alla collaborazione della Regione Lombardia e dell’ANCI (Associazione dei Comuni d’Italia) Lombardia.La Giunta regionale ha infatti approvato, su proposta dell’assessore alla Famiglia e Solidarietà Sociale Giulio Boscagli, il testo dell’Accordo che stabilisce i contenuti e le finalità del corso e le modalità di collaborazione tra le tre istituzioni.Il corso, che si terrà entro l’anno, si articola in lezioni in aula e altre on line e ha la durata di 12 giorni per un totale di 100 ore. La didattica non è mutuata da corsi esistenti ma è costruita ad hoc per il corso stesso: i suoi contenuti sono stati infatti messi a punto con i responsabili della Regione. Agli allievi che avranno frequentato con profitto il corso verrà rilasciato, da parte della Servizio Formazione permanentedell’Università Cattolica un attestato di partecipazione.  Compito di questa nuove figure professionali sarà, tra l’altro, quello di garantire l’assistenza tecnica agli enti nel moneto della realizzazione, progettazione e realizzazione operativa dei progetti di servizio civile, mettendo in atto le strategie migliori per coinvolgere i giovani in questa esperienza dal grande valore sociale e personale. Il costo dl corso, che è gratuito per chi lo frequenta, è di 50.000 euro. Il contributo della Regione è di 40.000 euro."Abbiamo voluto contribuire alla realizzazione i questo corso di alta formazione - commenta l’assessore Boscagli - perché vogliamo che il servizio civile diventi sempre di più un’opportunità per i nostri giovani e una risorsa di qualità per i nostri servizi". (24/09/2008)

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags