Sabato 01 Marzo 2008

Settantenne denunciata dai carabinieri «Costretta a rubare per sopravvivere»

Una settantenne di Ponte San Pietro è stata denunciata per furto dai carabinieri dopo essere stata sorpresa a rubare prodotti alimentari in un supermercato di Zogno. La donna, che vive sola in un piccolo apartamento di proprietà e con una pensione di 800 euro al mese, si è giustificata in caserma dicendo di aver agito per stato di necessità: sarebbe infatti stata costretta a rubare cibo dagli scaffali dei supermercati per «sopravvivere dignitosamente».
La settantenne è stata scoperta dal personale del supermercato dove cercava di rubare. Sono quindi intervenuti i carabinieri che le hanno trovato addosso pasta e prodotti in scatola per un valore di una decina di euro.

(01/03/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata