Domenica 23 Novembre 2008

Sette bombe nella sede dell’Orto botanico

Erano in una soffitta dell’edificio che ospita la sede dell’orto botanico di Bergamo le sette bombe a mano della Seconda Guerra mondiale recuperate oggi e fatte esplodere dagli artificieri nei pressi del Brembo per evitare rischi. A trovarle, quasi casualmente durante alcuni controlli del materiale presente, è stato il direttore dell’Orto botanico.Gli ordigni erano in una cesta in vimini e avvolte in fogli di giornale risalenti alla metà degli anni Quaranta. Il direttore ha chiamato immediatamente i carabinieri, che hanno inviato sul posto i militari di Bergamo e di Città Alta.Del peso di circa 300 grammi ciascuna, le bombe sono state prese in consegna dagli artificieri giunti da Milano: riposte in uno speciale contenitore, sono state scortate fino a una cava di Valbrembo, nei pressi del fiume, dove sono state fatte brillare. Secondo gli esperti gli ordigni erano ancora in ottimo stato di conservazione.(23/11/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata