Lunedì 03 Maggio 2004

Sgominata baby gang in città

È stata neutralizzata una baby gang, responsabile - secondo le indagini della Squadra Volanti della Questura - di almeno tre rapine ai danni di coetanei, messe a segno in città. I tre colpi sono stati compiuti nel giro di mezz’ora la notte tra sabato e domenica: due minorenni, entrambi classe 1987, uno albanese naturalizzato italiano, sono stati arrestati. I due sono stati bloccati sabato a mezzanotte e mezza da una Pantera mentre, in sella a uno scooter, scendevano da viale Vittorio Emanuele.

Poco prima un ragazzo di 16 anni aveva raccontato al 113 di essere stato rapinato del cellulare mentre, in compagnia di un amico, si trovava in Colle Aperto. Quella stessa sera, scoprirà poi la Questura, erano state messe a segno altre due rapine con modalità simili: la prima in via Autostrada a mezzanotte e cinque, ai danni di due fratelli di 18 e 16 anni, ai quali è stato rapinato un telefono cellulare, la seconda poco prima di mezzanotte e mezza in via della Fara, dove un diciottenne, dopo essere stato immobilizzato, è stato derubato del cellulare e del portafogli. Gli aggrediti hanno raccontato di essere stati avvicinati da un gruppo di persone, sei o sette, tutti giovanissimi, in sella a tre scooter.

La tecnica era sempre la stessa: prima la richiesta, «Mi presti il cellulare per una telefonata?», poi le minacce o anche le botte, e la fuga. Quanto basta per far scattare l’arresto per i due minorenni bloccati quella sera, accusati delle tre rapine e trovati in possesso di un cellulare e di coltelli a serramanico utilizzati nelle rapine. Gli interrogatori dei due ragazzi hanno consentito di rintracciare altri quattro giovani, tre minori (due italiani e un albanese) e un diciannovenne e di avviare le ricerche per un quinto. Per tutti è scattata la denuncia per concorso in rapina.

Arrestati e denunciati, che abitano a Bergamo e provincia, provengono secondo la Questura da famiglie normalissime senza particolari problemi economici o sociali. Secondo la Polizia sarebbero responsabili anche di un quarto episodio, avvenuto lo scorso 24 aprile sempre in via Fara, durante il quale un diciottenne è stato picchiato violentemente per aver resistito a un tentativo di rapina.

(03/05/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags