Lunedì 06 Settembre 2004

Si accascia in cantiere: quasi certamente per un malore

Si è accasciato al suolo e ha perso conoscenza mentre stava lavorando da solo davanti a un quadro elettrico. Ma quello che all’inizio si era temuto fosse l’ennesimo infortunio sul lavoro si è rivelato fortunatamente solo come un probabile malore passeggero. Protagonista della vicenda, e di un immediato trasferimento in ospedale, un ragazzo di 19 anni originario del Senegal. Stava lavorando al cantiere del nuovo centro di trattamento e riciclo di rifiuti speciali di un’azienda di Gorlago quando si è sentito male. Gli altri operai della ditta, temendo che il giovane fosse stato colpito da una scarica, hanno chiamato il 118 che ha trasportato il giovane al pronto soccorso dell’ospedale di Seriate. Le sue condizioni sono state giudicate stabili, con una prognosi di cinque giorni.

(06/09/2004)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags