Simbolo della rinascita di New York Ecco la Freedom Tower

Simbolo della rinascita di New York
Ecco la Freedom Tower

Ecco il One World Trade Center, il grattacielo simbolo della rinascita di New York dopo gli attentati dell’11 Settembre.

Dalle stragi sono passati 13 anni, otto dalla posa della prima pietra della Freedom Tower tra litigi e polemiche tra politici, burocrazie, architetti e famiglie delle vittime.

Il One World Trade Center, anche noto non ufficialmente come Freedom Tower (Torre della Libertà), è il grattacielo centrale del New World Trade Center di New York, in Lower Manhattan, sul sito delle precedenti Torri Gemelle, distrutte negli attentati del 2001. L’altezza dell’edificio è di 1776 piedi, pari a 541 metri. Il numero 1776 non è casuale: è stato scelto poiché rappresenta l’anno della dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti.

One World Trade Center

One World Trade Center

La torre sorge nell’angolo nord-est del sito, per un’area complessiva di 65.000 metri quadrati. La costruzione del grattacielo è iniziata ufficialmente il 27 aprile 2006, con la posa della prima pietra, e si è poi conclusa il 30 giugno 2013, con la collocazione dell’antenna.

E ora, il nuovo grattacielo torna ad ospitare anche aziende e lavoratori: la prima è un’azienda editoriale, la Condé Nast, con Vogue e Vanity Fair in azione proprio nei piani alti di questa meraviglia dell’architettura.

Attorno alla Freedom Tower sorgeranno anche altri edifici, di cui uno residenziale. Poco distante è ubicato anche il National September 11 Memorial & Museum, una collezione di immagini, cimeli e reperti storici riguardo agli attentati dell’11 settembre 2001.


© RIPRODUZIONE RISERVATA